Varicorin, integratore per vene varicose

Cos’è Varicorin

Le vene varicose rappresentano un problema estetico di non secondaria importanza, soprattutto per le donne ma non solo. La varicosi è un problema che comporta la dilatazione in via permanente di una o di più vene, in genere sulle gambe: ciò comporta che le vene sono visibili sotto la pelle e possono essere un vero problema estetico. Farle sparire è possibile? Per prendersi cura al meglio del proprio corpo in caso di presenza di vene varicose, è bene optare per prodotti ad hoc, come per esempio Varicorin, un integratore alimentare ad hoc.

Varicorin consiste in un integratore in pillole con una composizione ad hoc, che è studiata appunto per intervenire in modo mirato sul problema dell’insufficienza venosa. Ma come funziona questo integratore, perché è indicato per le persone che soffrono di lieve varicosi delle vene, quali sono i suoi ingredienti? Scopriamo di più su questo integratore completo contro le vene varicose e sulla sua composizione.

varicorin
varicorin

Varicorin ingredienti e come funziona

Varicorin non è un farmaco: come abbiamo visto, infatti, si tratta di un integratore mirato per aiutare le gambe contro il problema delle vene varicose.

Gli ingredienti di Varicorin sono naturali, di origine vegetale, e vengono selezionati accuratamente, da colture coltivate secondo metodi biologici, senza uso di pesticidi e di sostanze chimiche: quindi, sono salutari, sicuri e rispettosi dell’ambiente. Gli estratti vegetali di Varicorin sono pensati appunto per avere un principale effetto anti-infiammatorio ed analgesico, e combatte così le vene varicose, aiutando non solo ad eliminare la ritenzione idrica, migliora la circolazione, elimina la sensazione di pesantezza nelle gambe, rafforza anche i vasi sanguigni.

Gli ingredienti di Varicorin sono:

Venocin: si tratta di un composto registrato, un estratto vegetale da semi di ippocastano, molto ricco di una sostanza (escina) nota per le sue proprietà vasoprotettrici, vaso costrittrici, combatte l’insufficienza venosa e gli edemi.

Centellin: altro composto registrato, ottenuto dalla centella asiatica: è utile nel trattamento di crampi, cellulite, e aiuta anche a ridurre il tipico gonfiore delle vene varicose, il senso di pesantezza delle gambe migliorando al contempo la circolazione del sangue.

Espridina: flavonoide dalla buccia degli agrumi, è noto come vaso protettore, aiuta l’efficienza del collagene.

Amamelide: componente vegetale utile nel combattimento alle vene varicose, infiammazioni ed emorroidi.

Estratto di grano saraceno: ricco di vitamina C nota per le proprietà antiossidanti, rinforza la pelle, i muscoli e permette l’adeguato funzionamento del sistema immunitario.

Estratto di vite: noto per gli effetti antiossidanti, è anche protettore del sistema cardiovascolare, contribuisce a tenere sotto controllo la pressione sanguigna.

Varicorin va assunto in due pillole al giorno da prendere prima di pasti, con un bicchiere di acqua, aiutando così l’assunzione del prodotto e la sua effettività.

Ma Varicorin funziona? Come tutti gli integratori alimentari, possono offrire un parziale supporto contro il problema delle vene varicose ma non ambiscono ad avere la stessa efficacia che può avere un farmaco. Bisogna quindi optare per l’integratore Varicorin se il problema delle vene varicose non è eccessivo e può essere tenuto sotto controllo con rimedi meno invasivi rispetto ai farmaci.

varicorin
varicorin

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *