Toscana terza nell’utilizzo degli anticorpi monoclonali

Dopo le recenti lacune della regione Toscana in merito alla velocità e metodologia delle vaccinazioni, finalmente una buona notizia.

Il presidente Giani ha dichiarato che la nostra regione è al terzo posto per la somministrazione dei nuovi anticorpi monoclonali, una potente arma in più contro il coronavirus.

Da un lato è possibile attaccare questo terribile virus mediante la vaccinazione, per evitare di ammalarsi, dall’atro è possibile utilizzare gli anticorpi monoclonali per sconfiggerlo se malauguratamente ci si dovesse ammalare.

Anticorpi monoclonali in Toscana

La regione è fortemente operativa nello sviluppo di tali anticorpi. Quando le sperimentazioni saranno terminate sarà pronta a fare la sua parte.

Nel frattempo, tutte le aziende sanitarie e ospedaliere sono impegnate in prima fila.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *