CBD Oil, integratore all’olio di Canapa

L’olio di CBD sulla pelle: proprietà ed utilizzi

Che la canapa possa dare vita a diversi composti i quali hanno un potenziale effetto benefico sul corpo umano, questo lo si sa da tempo.

Non tutti però conoscono le potenzialità dell’olio di CBD, ovvero dell’olio che viene estratto dalla canapa. L’olio di CBD consiste in un olio di estratto dai semi della marijuana legale: in particolare, è olio da cannabidiolo (noto anche con l’acronimo CBD) che viene appunto estratto dalla pianta della canapa.

In particolare, questo olio viene estratto dalle teste resinose dei tricomi, i quali sono escrescenze che si trovano sopra i fiori.

Dal punto di vista dei componenti, il CBD è il secondo cannabinoide per contenuto all’interno della canapa, presente in una concentrazione attorno all’1%; si tratta anche di un prodotto che, come stiamo per vedere, viene abbondantemente utilizzato come cosmetico o come curativo per la pelle.

Prodotti al CBD di Nordic Oil

Cosa è e come si usa l’olio di CBD, antiage naturale per la pelle

L’olio di CBD è un prodotto che viene notoriamente utilizzato sulla pelle: fra i suoi vari usi, infatti, ha anche quello di migliorare la cute umana, risolvendo alcuni problemi.

L’uso topico dell’olio di CBD è quindi assai diffuso grazie alla sua notoria azione benefica.

Non dovete temere alcun effetto psicoattivo, l’olio di CBD non ne ha. Infatti questo olio contiene pochissime tracce di THC che è la sostanza che causa il tipico effetto psicoattivo della cannabis. Non solo, si tratta di una sostanza del tutto legale perché ha una percentuale di THC sotto lo 0,2%, come previsto dalla legge.

Solo se la quota di THC supera questa percentuale un prodotto a base di cannabis non può essere utilizzato.

L’olio di CBD, o CBD Oil, è un componente che viene utilizzato in tutto il mondo come integratore, spesso anche con scopi cosmetici ed è molto noto soprattutto per i suoi effetti benefici sulla pelle umana.

Le sue proprietà terapeutiche lo rendono un prodotto molto amato in Italia ed anche all’estero.

Da che cosa è composto l’olio di CBD? Questo prodotto in genere si basa su estratti di semi di marijuana legale, in olio, e può essere anche ‘unito’ a composti come l’olio di cocco, per dare una maggiore fluidità e per garantire un profumo molto piacevole. Tuttavia i principi attivi dell’olio di CBD sono sempre quelli dei semi di canapa.

La nostra pelle è composta da recettori, fra cui quelli che compongono il c.d. sistema endocannabinoide cutaneo. Questo sistema aiuta a regolare la crescita ed il metabolismo cellulare e partecipa anche alla risposta immunitaria. L’attivazione dei recettori dei cannabinoidi sulla pelle ha una serie di effetti positivi, ad esempio migliora la sua idratazione, la funzione antinfiammatoria. Di conseguenza negli ultimi anni si è sempre più studiato il ruolo che i cannabinoidi possono avere sulla salute della nostra pelle.

Scopriamo quindi quali sono le proprietà dell’olio di CBD sulla pelle umana ed in quali casi può essere utile.

olio di canapa
olio di canapa

Proprietà dell’olio di CBD: quali sono?

L’olio di CBD non raggiunge il flusso del sangue: applicato sulla pelle, esso interagisce con il sistema endocannabinoide della nostra pelle. Esso quindi impatta sul processo di crescita, produzione di ormoni, e aiuta a migliorare la risposta cutanea.

Gli studi clinici sull’uso dell’olio di CBD per la pelle umana sono abbastanza recenti e continuano anche in questi anni, dimostrando sinora incoraggianti progressi.

Questa sostanza non psicoattiva, in sostanza, è davvero molto utile per il benessere della nostra pelle. Non si tratta di moda: diversi studi clinici hanno dimostrato che l’olio di CBD è davvero in grado di aiutare la pelle umana a fronte di alcune condizioni patologiche (pensiamo ad eczemi, acne, la pelle eccessivamente grassa, irritazioni e così via). Esso ha anche un uso cosmetico, ad esempio, grazie alle proprietà antiossidanti, l’olio di CBD viene usato anche come eccellente anti-age per migliorare la pelle.

Quali sono le proprietà dell’olio di CBD che contribuiscono a fare di questo prodotto un elisir naturale per la bellezza e per la salute della pelle?

L’olio di CBD ha diverse proprietà benefiche per la pelle umana e non solo. Ad esempio, a questo composto sono state riconosciute proprietà:

Antidolorifiche;

Antibatteriche e antiemetiche; l’olio in questione è spesso noto per le sue proprietà antinfiammatorie ed antibatteriche; questo, soprattutto quando è utilizzato direttamente sulla pelle.

Antinfiammatorie. L’olio di CBD ha quindi delle proprietà antinfiammatorie, come hanno dimostrato anche degli studi clinici. In sostanza, questo olio, grazie ai suoi componenti, è in grado di eliminare le citochine e le chemochine infiammatorie. In particolare è utile per trattare le zone della pelle che sono state danneggiate, anche in caso di eczema, infiammazione e psoriasi.

Antispastiche;

Rilassanti;

Antiossidanti; Si tratta di un eccellente prodotto antirughe. L’olio di CBD stimola anche la crescita cellulare: questa scoperta delle proprietà nutritive che l’olio di CBD ha sulla pelle lo rende un ottimo cosmetico con proprietà antiossidanti. Come vedremo infatti esso viene usato anche come integratore antirughe per la pelle.

Ma cerchiamo di scoprire quali sono le specifiche proprietà dell’olio di CBD per la pelle umana.

Le proprietà antinfiammatorie dell’olio di CBD per la pelle 

La cute umana è considerata un organo che può facilmente irritarsi ed infiammarsi; alcune tipologie di pelle poi sono davvero molto delicate.

Ad esempio la presenza di batteri sulla pelle può causare un problema come la comparsa di brufoli e anche di acne, l’esposizione al sole può causare irritazione, ustioni e via dicendo.

L’olio di CBD è utilizzato per aiutare la pelle anche in presenza di alcune specifiche malattie e problematiche, ad esempio:

Eczema, dermatite atopica. Queste malattie della pelle possono causare disagio, dolore, prurito, disturbo ed infiammazione della cute. Possono essere scatenate dal contatto con una sostanza alla quale si è allergici: l’olio di CBD, se applicato per via topica sulla pelle colpita da questi disturbi, aiuta a calmarli e placarli, allevia l’infiammazione della pelle. Anche in questo caso, ci sono stati degli studi clinici universitari che hanno dimostrato le proprietà dell’olio di CBD per placare eczemi.

Acne. Sappiamo bene che l’acne è un problema che è molto fastidioso ed invadente, e che può lasciare anche delle brutte cicatrici sul volto. L’acne può causare un disagio fisico, e anche psicologico, di notevole entità. L’olio di CBD in questo caso agisce per via topica sulla base delle sue proprietà antibatteriche ed antinfiammatorie e quindi risulta particolarmente utile per il trattamento dell’acne, aiutando a placare l’infiammazione dei follicoli e delle ghiandole che producono sebo.

Psoriasi. Secondo alcune ricerche scientifiche, come quella condotta dall’università di Nottingham e pubblicata sul Journal of Dermatological Science, l’uso di cannabinoidi aiuta a diminuire la proliferazione dei cheratinociti (che sono delle cellule che causano la comparsa di placche sulla cute), ed aiuta di conseguenza a calmare la presenza della psoriasi sulla pelle.

Non solo: questo olio, come stiamo per vedere, è anche utile per il trattamento della pelle eccessivamente grassa, o come prodotto anti age che aiuta a mantenere un derma più nutrito ed elastico. Scopriamo insieme quali sono gli altri vantaggi dell’olio CBD per la pelle.

Prodotti al CBD di Nordic Oil

L’olio di CBD per la pelle grassa

Tutti noi sappiamo a quali disagi anche psicologici può portare la pelle grassa, eccessivamente ricca di sebo, che spesso appare unta e poco pulita. Che cosa può fare l’olio CBD in questi casi?

Anche nel caso in cui non presentiate una specifica malattia della pelle, comunque l’olio di CBD può essere utile per migliorare il tono del derma. Pensiamo al caso, davvero molto diffuso, della pelle grassa. L’eccesso nella produzione di sebo da parte del viso può causare una pelle tendenzialmente unta, grassa, non gradevole da vedere e che favorisce anche la comparsa degli antiestetici brufoli.

In questo caso, l’olio di CBD può essere un grosso alleato che vi aiuta a combattere questo inestetismo che causa disagio. Quest’olio ha infatti delle proprietà sebo-regolatrici, aiuta a opacizzare la pelle senza seccarla, aiutando così ad eliminare la fastidiosa sensazione della pelle lucida.

L’olio di CBD, grazie ai suoi componenti, aiuta a ridurre la produzione di sebo, elimina la produzione di lipidi ed aiuta a contenere i sintomi della pelle grassa (acne, punti neri, brufoli, cisti) che come sappiamo sono molto fastidiosi anche a livello psicologico.

Grazie inoltre alle sue note proprietà antibatteriche, aiuta anche a combattere i batteri che sono alla base della formazione dell’acne: protegge quindi la pelle.

L’olio di CBD è anche utile per le pelli molto sensibili. Come sappiamo la pelle sensibile può utilizzare solo creme e cosmetici ad hoc, che non contengano determinate sostanze che la possono facilmente irritare o che la possono rovinare.

L’olio di CBD è noto per aiutare a placare eventuali sintomi di infiammazione della cute, che spesso è una reazione comune nella pelle sensibile. L’olio è anche utile nel caso in cui si abbiano sintomi di fastidio, prurito, dolore.

olio di canapa CBD
olio di canapa CBD

L’olio di CBD e l’azione anti età 

Sapevate che l’olio di CBD ha anche alcune proprietà che lo rendono un prodotto utile per la cura della pelle, come trattamento preventivo anti-età? La funzione antiage dell’olio di CBD è dovuta al fatto che questo prodotto è ricco di sostanze antiossidanti, che combattono l’azione dei radicali liberi, i quali sono fra i principali artefici del processo di invecchiamento del corpo ed anche della pelle.

Quando la pelle comincia a perdere tonicità, può essere un grosso disagio sia per un uomo che per una donna: l’olio di CBD aiuta a combattere questo processo ed è, assieme a creme e sieri ad hoc, un utile alleato nella lotta contro l’invecchiamento della cute.

Se quindi volete combattere in modo naturale i primi segni dell’invecchiamento della pelle, proteggendo anche la cute dagli agenti esterni (si pensi al sole, vento, freddo), e dalla perdita di elasticità, l’olio di CBD è un prodotto davvero eccellente. Come ogni altro prodotto anti age non ha funzioni magiche, tuttavia è noto per le proprietà antiossidanti che proteggono la pelle dai radicali liberi, limitando quindi il danno che questi ultimi causano anche alla cute e che si sostanzia anche nella perdita di elasticità e di tono della pelle.

Come usare l’Olio CBD antirughe sulla pelle

Ma come si utilizza l’olio di CBD sulla pelle? L’uso topico è fortemente raccomandato, se si vuole che questo prodotto spieghi i suoi effetti benefici direttamente sulla cute (sono presenti anche creme a base di olio CBD).

Utilizzarlo, del resto, è davvero molto semplice. Tutto quello che bisogna fare è spalmare alcune gocce di olio di CBD sulla pelle (per placare infiammazioni, ustioni, o per la pelle eccessivamente grassa).

Per via orale, in poche gocce secondo la corretta posologia, è utile come vedremo anche contro l’invecchiamento della pelle. L’utilizzo dell’olio di CBD per la pelle è davvero molto semplice, come abbiamo detto. La prima cosa da fare è individuare che tipo di utilizzo volete e dove localizzarlo.

Una volta individuata la zona dove volete applicare il prodotto, non resta che pulire bene la zona interessata. Può bastare una salvietta o un poco di acqua, per ripulire la zona della pelle dove andrete ad applicare l’olio di CBD.

Applicate quindi l’olio di CBD secondo la quantità necessaria e a questo punto dovete solamente massaggiare, proprio come fareste con una normalissima crema. L’olio va massaggiato con delicatezza, fino a che scompare, completamente assorbito dalla pelle. Dopo di che, non vi resta che lavarvi le mani: usate l’olio di CBD con costanza e secondo le indicazioni per poter avere i risultati sperati sulla pelle.

L’olio di CBD ha effetti collaterali? 

Coloro che utilizzano l’olio di CBD potrebbero chiedersi se un prodotto di questo tipo espone ad un qualche tipo di effetti collaterali oppure no. Ricordiamo che si tratta di un prodotto assolutamente naturale ed eventuali effetti collaterali dipendono anche dal tipo di assunzione. In generale si sconsiglia l’uso alle donne che sono in stato interessante, e a persone che assumono alcune tipologie di farmaci come per esempio l’omeprazolo. In questi casi è bene consultare il dottore prima di prenderlo perché si devono evitare effetti collaterali.

Come abbiamo detto, questa sostanza non ha invece effetti psicoattivi quindi l’uso dell’olio sulla pelle non compromette la possibilità di guidare e di compiere tutti gli altri atti della vita quotidiana, potete usarla quindi tranquillamente.

Prodotti al CBD di Nordic Oil

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *